Presentazione del libro “Dentro l’anima del legno” di Andrea Priori

Domenica 25 luglio, alle ore 15:00, presso l’Agriturismo La Pratolina all’Alpe di Comana sarà presentato il libro fotografico di Andrea Priori “Dentro l’anima del legno – Il sentiero delle espressioni”.

Possibilità di salita la mattina dalla loc. Posa di Schignano per scattare insieme foto alle sculture e paesaggistiche, con i consigli del fotografo Andrea Priori di Foto Idea di San Fedele. A seguire pranzo insieme presso l’agriturismo La Pratolina e a seguire presentazione de libro.

Chiama per info: +39 347 1324653 (Andrea Priori – anche whatsapp).

Questo libro speciale: “dentro l’anima del legno” è un paziente e prezioso lavoro di documentazione fotografica di Andrea Priori, con la felice testimonianza della volontà dell’amministrazione regionale attiva sostenitrice nella strutturazione di progetti che favoriscano il ruolo determinante della cultura per un processo di crescita nella nostra società. Lungimirante scelta perché ogni forma di espressione, anche se provocatoria, legata a progetti che fanno dell arte un elemento fondante di orgoglio, può amplificare il senso di appartenenza con durature ricadute sul tessuto sociale ed economico. L idea di porre attenzione a paesaggi, oggetti, personaggi del mondo contadino e montano, di conservare le opere dedicate e prodotte in un “museo della strada” , custodia dei valori di riferimento per una identificazione collettiva, antropologica e narrativa sui miti culturali come: la fedeltà al luogo “paese” e le competenze lavorative nella avventurosita’ o “migrazione “ è senz’altro, storicamente, decisivo. Inoltre, queste opere fotografate, lungo il percorso chiamato “sentiero delle espressioni “, presentato con grande libertà nell uso dei materiali raccolti sul luogo in forma minimale o più classica, curate in forma tradizionale, indipendentemente dalla volontà concettuale e dalla tecnica nella istallazione, rappresentano lo sviluppo di un idea: scappare dal limite ed estroflettere i nostri sensi alla ricerca delle emozioni che un pensiero, diversamente nella lettura della realtà, da voce al fiabesco, al misterioso, al diverso. In questa realtà montana complicata complicata ma semplice che contiene la compresenza di essenziale grandezza, con aspetti uguali a distanza, ma diversi da vicino. Sentieri e percorsi che possono produrre vibrazioni diverse con le ombre nella terra, sulle fibre del legno e dove le pietre hanno insenature, scabrosità, levigatezze simili alle maschere dei famosi mascherai, creando un rapporto stretto tra significante e significato, cosicché l opera creata, immersa nella natura, può poeticamente con-fondersi.

Sabina Capraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.